Italiano

(no title)

16 Gennaio 2019

ITC 2000

presenta

Geppy Cucciari

in

PERFETTA

Testi e Regia di Mattia Torre

“Perfetta” è un monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Una donna che conduce una vita regolare, scandita da abitudini che si ripetono ogni giorno, e che come tutti noi lotta nel mondo. Ma è una donna, e il suo corpo è una macchina faticosa e perfetta che la costringe a dei cicli, di cui gli uomini sanno pochissimo e di cui persino molte donne non sono così consapevoli. “Perfetta” è la radiografia sociale ed emotiva, fisica, di 28 comici e disperati giorni della sua vita.

Biografia Geppi Cucciari

Geppi Cucciari è una comica, conduttrice televisiva e radiofonica e attrice italiana.

Esordisce a Zelig nel 2001 e dal 2002 scrive e interpreta diversi spettacoli teatrali tra cui Full Metal Geppi scritto insieme a Lucio Wilson con  la regia Paola Galassi, che  cura anche  quella di Maionese e di Si vive una volta. Sola, scritto sempre con Lucio Wilson. Passeggiata di salute di Nicolas Bedos con la regia di Veronica Cruciani. Nella stagione teatrale 2014/2015 ha interpretato il ruolo di Morticia nel musical La Famiglia Addams con la regia di Giorgio Gallione.

La carriera televisiva è lunga e varia: dopo Zelig Circus (2005-2009), è protagonista della sitcom Belli Dentro in onda dal 2005 al 2008 su Italia1. Nel 2009/10 conduce Italia’s Got Talent su Canale5 e poi arriva a La7 prima come ospite fissa di Victor Victoria e poi alla conduzione di G’Day, programma che accende la fascia oraria preserale del canale. Dal 2013 ha curato la copertina de Le Invasioni Barbariche

Dal 2012 conduce con Piero Dorfles Per un pugno di libri su Rai3. Da due stagioni ogni sabato, sempre su Rai 3, commenta con Massimo Gramellini le parole chiave della settimana nel programma Le parole della settimana.

E’ autrice dei libri: Meglio donna che male accompagnata Meglio un uomo oggi. Dal 2005 cura una rubrica su Donna Moderna.

Dal 2015 conduce prima su Radio2 e poi su Radio 1 il programma Un giorno da Pecora con Giorgio Lauro

Per  il  cinema  interpreta   la   moglie   di   Carlo   Verdone   in Grande,   grosso   e Verdone (2008), L’arbitro (2013) con Stefano Accorsi, presentato alla 70ª Mostra del cinema di Venezia, nella sezione “Giornate degli autori”, Un fidanzato per mia moglie (2014) con Luca e Paolo, Passione Sinistra (2013) di Marco Ponti e Una donna per amica (2014) di Giovanni Veronesi. Nel 2016 è protagonista della web series Eities – Ottanta mi dà tanto scritta con Luca Bottura e Piero Guerrera.

ORE 21.00

 

Data Fine:
Mercoledì, Gennaio 16, 2019
Luogo:

Civico Teatro Cagnoni
C.so Vittorio Emanuele II, 45 – VIGEVANO

Contatti:

Tel. 0381 82242
Fax. 0381 694185
Mail: cagnoni@comune.vigevano.pv.it

Teatro Cagnoni – Non mi hai più detto ti amo

07 Febbraio 2019

Milleluci Entertainment

presenta

Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia

in

NON MI HAI PIU’ DETTO TI AMO

Scritto e diretto da Gabriele Pignotta

con

Raffaella Camarda, Francesco Maria Conti e Fabrizio Corucci

Musiche Giovanni Caccamo

Scene Alessandro Chiti

Costumi Silvia Frattolillo

Light Designer Umile Vainieri

E’ una commedia ironica, intelligente, appassionante, cucita addosso a due protagonisti perfetti, istrionici, esilaranti e straordinariamente affiatati. Un progetto produttivo ambizioso, un allestimento di altissimo livello che saprà regalare allo spettatore momenti di assoluto divertimento e di grandissima emozione.
Gli altri protagonisti?

Dopo una lunga selezione di oltre 500 provini, i ruoli dei 2 figli vengono affidati a Raffaella Camarda e Francesco Maria Conti, che interpretano in maniera eccelsa i figli della coppia ed il loro cambiamento. Chiude il cast il bravissimo performer Fabrizio Corucci.

TRAMA:
La famiglia è ancora il cardine della società e il nostro punto di riferimento assoluto? Come si stanno evolvendo le nostre famiglie alla luce delle trasformazioni sociali, politiche ed economiche in atto?

E’ questo il tema sul quale nasce e si sviluppa questa ironica commedia teatrale.
E’ la storia di una famiglia italiana contemporanea, costretta ad affrontare un cambiamento traumatico improvviso che, alla fine di un percorso umano difficile ed intenso si ritroverà completamente trasformata e forse più preparata a sopravvivere.

 

Lorella Cuccarini ha accettato la sfida di interpretare il ruolo che le è più congeniale: quello di Serena, una madre che trova la forza di mettersi in discussione. In seguito ad un imprevedibile incidente di percorso, questa super-mamma e moglie perfetta, che porta sulle sue spalle tutta l’organizzazione e la responsabilità della famiglia, capisce che forse questo ruolo non è più funzionale alla sua felicità e con grande coraggio decide di recuperare se stessa e il suo essere donna rimettendo completamente in gioco l’equilibrio su cui poggia l’intera famiglia.
Suo marito Giulio (Giampiero Ingrassia) inizialmente destabilizzato da questo repentino cambiamento, troverà la forza di reagire, riscoprendo finalmente il suo ruolo di padre e di “genitore” per troppo tempo delegato passivamente alla moglie.
Anche i due figli (Tiziana e Matteo), due ragazzi di vent’anni, andranno incontro ad una crisi profonda esattamente come i loro genitori, ma quando tutto sembra portare verso la più amara delle disgregazioni familiari, ognuno riuscirà a trovare delle risorse interiori inaspettate che porteranno la famiglia a ricomporsi con un avvincente finale a sorpresa! La lezione che tutti avremo imparato è che forse oggi la famiglia per sopravvivere ai cambiamenti, deve essere anche lo spazio per l’individuo e non solo per il ruolo (madre, padre, figlio).

 

ORE 20.45

 

Data Fine:
Venerdì, Febbraio 8, 2019
Luogo:

Civico Teatro Cagnoni
C.so Vittorio Emanuele II, 45 – VIGEVANO

Contatti:

Tel. 0381 82242
Fax. 0381 694185
Mail: cagnoni@comune.vigevano.pv.it

Orchesta Città di Vigevano

il 13 Gennaio 2019, alle ore 17,00 presso il Teatro Cagnoni

Orchestra Città di Vigevano

presenta

Direttore: Andrea Raffanini

 

G. Gershwin – Rhapsody in blue per pianoforte e orchestra

Solista Manuel Signorelli

Shostakovic – Jazz Suite n°2

A.Piazzolla – Cuatro Estaciones Porteñas

Solista Nadio Marenco

 

 

 

Civico Teatro Cagnoni
C.so Vittorio Emanuele II, 45 – VIGEVANO

 

Contatti:

Tel. 0381 82242
Fax. 0381 694185
Mail: cagnoni@comune.vigevano.pv.it

PATTINAGGIO SUL GHIACCIO

01 Dicembre 2018

INAUGURAZIONE PISTA DI GHIACCHIO

in attesa di programma

Data Fine:
Lunedì, Gennaio 14, 2019
Luogo:

Castello Sforzesco di Vigevano

“Dove la musica”

La programmazione delle Serate Musicali di Diapason Bottega dei Suoni
riprende il 7 novembre con la V Stagione che,
con il titolo “Dove la Musica”,
si snoderà attraverso il seguente calendario:Merc. 07.11.18 – “Viva VERDI” – a cura di Prof. Maria Forni
Merc. 05.12.18 – “Il suono Giallo” – a cura di Prof. Laura Venghi
Merc. 30.01.19 – “Il canto dell’Esule” – a cura di Prof. Marco Colli
Merc. 27.02.19 – “Oltremodo Classico” – a cura di Prof. Marina Marsilio
Merc. 27.03.19 – “Natura Ondulatoria” – a cura di Prof. Alberto Panzarasa
Merc. 08.05.19 – “Stimmung” – a cura di Prof. Claudio Beccaria in dialogo con Prof. Michele Pellegrini

Le Serate Musicali sono in forma di lezione-concerto e vedono l’esecuzione di musica dal vivo con la partecipazione degli artisti di “Bottega dei Suoni”.

Sono previsti due turni: alle ore 18 e alle ore 21.
In entrambi i casi è prevista la possibilità di partecipare all’apericena alle ore 20.
Contributo associativo per la singola serata € 6; con apericena € 15

In collaborazione con Liceo B.Cairoli
Iniziativa valevole per l’attribuzione di crediti formativi per gli studenti.
Con il Patrocinio del Comune di Vigevano

Dato il numero limitato di posti, è raccomandata in ogni caso la prenotazione al link http://www.diapason.it/index.php/prenotazioni

Sala dell’Ottocento, Palazzo Roncalli
Via del Popolo – Vigevano

Movie Planet – Altre Visioni

MONTPARNASSE - FEMMINILE SINGOLARE
MARTEDÌ 06 NOVEMBRE
MONTPARNASSE – FEMMINILE SINGOLARE
Regia: Léonor Séraille
Cast: Laetitia Dosch, Grégoire Monsaingeon, Souleymane Seye Ndiaye
Nazione e anno: Francia, 2017
Genere: Commedia drammatica
Paula non sa fare niente a parte essere se stessa ed è già incredibile. Rientrata a Parigi dal Messico dopo una lunga assenza, fatica a ritrovarsi e a ritrovare una città che sente ostile. Ostile con la gente, con lei, lasciata dal fidanzato fotografo di cui per anni è stata la musa. Porte chiuse, un gatto in una scatola, niente in tasca, nessuna competenza, zero progetti, Paula vaga per la giungla urbana in cerca di un amico e di un lavoro. Ma il mondo le crolla intorno. Tra squallide stanze d’albergo e camere di servizio, tra vagoni della metro e corridoi dei centri commerciali, troverà alla fine una nuova partenza. È importante il titolo di un film (quello originale). Jeune femme (giovane donna) lo è per la sua semplicità, per la sua maniera di andare dritto al punto, cogliendo al volo un baleno esistenziale. L’istante in cui la sua protagonista non è più una ragazza ma nemmeno ancora una donna.
IL PRIGIONIERO COREANO
MARTEDÌ 13 NOVEMBRE
IL PRIGIONIERO COREANO
Regia: Kim Ki-Duk
Cast: Ryoo Seung-Bum, Lee Won-Geun, Choi Gwi-Hwa
Nazione e anno: Corea del sud, 2016
Genere: Drammatico
Nam Chul-woo è un povero pescatore nordcoreano che nella sua barca ha l’unica proprietà e l’unico mezzo per dare da mangiare a sua moglie e alla loro bambina. Un giorno gli si blocca il motore mentre sta occupandosi delle reti in prossimità del confine tra le due Coree e la corrente del fiume lo trascina verso la Corea del Sud. Qui viene preso sotto controllo delle forze di sicurezza e trattato come una spia. C’è però chi non rinuncia all’idea di poterlo convertire al capitalismo lasciandogli l’opportunità di girare, controllato a distanza, per le strade di Seoul.
ABRACADABRA
MARTEDÌ 20 NOVEMBRE
ABRACADABRA
Regia: Pablo Berger
Cast: Maribel Verdú, Antonio de la Torre, José Mota
Nazione e anno: Spagna, 2017
Genere: Commedia
Carmen ha un marito che non la vede più: perennemente attaccato al televisore per guardare le partite di calcio, di nessun aiuto in casa ma con innumerevoli pretese, Carlos è diventato un estraneo volgare e ingombrante. Al matrimonio di un parente il cugino di Carmen, Pepe, si esibisce in un numero di ipnotismo e Carlos si candida come volontario, con l’intenzione di mettere in ridicolo il povero Pepe, che per di più ha una cotta per sua moglie. Ma la situazione gli si rivolterà contro, e Carlos si ritroverà abitato dallo spirito di Tito, ambiguo personaggio che ha avuto il suo momento d’oro negli anni Ottanta.Gli anni Ottanta, qui come in molto cinema contemporaneo, fanno da filo conduttore (soprattutto musicale) ad una storia che è impossibile catalogare o ascrivere ad un solo genere perché, e questa è la sua principale virtù, spiazza continuamente lo spettatore, disorientandolo anche su chi sia il vero protagonista della vicenda.
LE ENERGIE INVISIBILI - DA MILANO A ROMA IN CAMMINO
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE
LE ENERGIE INVISIBILI – DA MILANO A ROMA IN CAMMINO
Regia: Luca Contieri
Cast:
Nazione e anno: Italia, 2017
Genere: Documentario
Luca Contieri e Mimmo Lanzafame decidono di raggiungere Roma a piedi partendo da Milano. Vogliono lasciarsi alle spalle tutto quello che di veloce ci condiziona ogni giorno. Il film è il racconto del loro viaggio.La prima reazione che può cogliere lo spettatore interessato alle documentazioni di viaggi può essere quella del ‘deja vù. Le vie percorribili camminando sono già state affrontate con abbondanza di interventi colti e con spirito di scoperta da, solo per fare l’esempio più noto, Rumiz e Scillitani.
SERGIO E SERGEJ - IL PROFESSORE E IL COSMONAUTA
MARTEDÌ 04 DICEMBRE
SERGIO E SERGEJ – IL PROFESSORE E IL COSMONAUTA
Regia: Ernesto Daranas
Cast: Ron Perlman, A.J. Buckley, Yuliet Cruz
Nazione e anno: Spagna, Cuba, USA, 2017
Genere: Drammatico
1991. L’URSS è crollata, ma Sergej, l’ultimo cosmonauta sovietico, ancora non lo sa. Bloccato in orbita sulla stazione MIR e dimenticato da tutti, capta casualmente il segnale della vecchia radio di Sergio, uno squattrinato professore di filosofia in una Cuba in crisi. Tra i due nasce un’insolita amicizia che porterà all’organizzazione di una rocambolesca missione di salvataggio per riportare Sergej a casa, grazie all’intervento di uno sgradito sponsor americano.
UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA
MARTEDÌ 11 DICEMBRE
UN SOGNO CHIAMATO FLORIDA
Regia: Sean Baker
Cast: Willem Dafoe, Brooklynn Prince, Bria Vinaite
Nazione e anno: USA, 2017
Genere: Drammatico
Moonie, Scooty e Jancey vivono in Florida, in una zona degradata tanto vicina a Disneyland quanto lontana dal suo gioioso e spensierato benessere. Ma i tre hanno circa sei anni, e riescono ancora a trasformare una realtà fatta di fast food, trash televisivo e quotidiana miseria in un’avventura alla Tom Sawyer e Huckleberry Finn. Le tre simpatiche canaglie abitano in quei terrificanti motel coloratissimi ma squallidi che popolano le periferie della Florida, e i genitori dei bambini (anzi, le mamme, perché i padri sono del tutto assenti) non hanno un lavoro stabile, campano alla giornata, bevono, fumano e smignottano. Non sono madri snaturate, perché continuano ad amare i propri figli e qualcuna si adopera per tenerli lontani dai pericoli e dalla perdita di dignità cui loro stesse sono quotidianamante sottoposte. Ma Halley, la giovane mamma di Moonie, cammina pericolosamente lungo il confine fra legalità e crimine, fra rispetto di sé e perdita di ogni decoro.

Fondo Lucio Mastronardi – Palazzo Merula

FONDO MASTRONARDI – PALAZZO MERULA

Proprio di fronte a Piccola Torre Maison , si trova il fondo “Lucio Mastronardi”, che raccoglie circa 2.900 documenti: libri, riviste, pubblicazioni e un archivio di lettere e materiale vario appartenuti al grande scrittore vigevanese.
È la “biblioteca di famiglia” sulla quale Lucio si è formato, dove, insieme ai libri da lui acquistati o ricevuti, si trovano anche testi appartenuti ai genitori. Sugli scaffali ci sono romanzi, classici e moderni, volumi di critica letteraria, di storia dell’arte, libri per l’insegnamento, saggi di filosofia, testi devozionali.
Il fondo è stato concesso dagli eredi Mastronardi al Comune di Vigevano, insieme agli arredi originali. La biblioteca è ora ricostruita e accessibile a Palazzo Merula. 

Per le modalità di accesso occorre rivolgersi all’Archivio Storico Comunale o alla Biblioteca Lucio Mastronardi.

PEDALO A RUOTA LIBERA

DAL 29 APRILE AL 24 SETTEMBRE

SERVIZIO CICLOTURISMO

OGNI SABATO E DOMENICA DALLE 10:00 ALLE 18:00

IL SERVIZIO è GRATUITO PER I BAMBINI FINO AGLI 8 ANNI ACCOMPAGNATI DA UN ADULTO